Hai avuto un’incidenza?

Che cos'è un Destination Tag (etichetta / nota di destinazione)?

Un Destination Tag, o etiqueta / nota di destinazione, è una funzionalità aggiuntiva degli indirizzi di alcune criptovalute. Una di queste criptovalute, per esempio, è XRP.
Nel caso di XRP (Ripple), un Destination Tag è un numero unico di 9 cifre assegnato ad ogni conto Ripple (XRP). È usato per identificare il destinatario finale di una transazione Ripple.

Perché è necessario? 

In genere, con Bitcoin, Ethereum e migliaia di altre criptovalute, le piattaforme di criptovalute forniscono un indirizzo unico ad ogni utente per ciascuna delle criptovalute. 

Per le criptovalute come XRP (Ripple), Stellar, EOS o Cosmos, non accade lo stesso. In questi casi, la maggior parte degli exchanges utilizza un unico indirizzo per tutti i loro clienti.

È qui che entra in gioco il Destination tag di destinazione. Quando una transazione arriva a quell'indirizzo, il tag di destinazione viene utilizzato per determinare a quale singolo utente si deve assegnare ed accreditare il saldo della transazione. Per capirlo meglio, le lasciamo un'analogia: l'indirizzo a cui si invia una di queste criptovalute può essere equiparato all'indirizzo di un condominio. Il tag di destinazione identifica in quale appartamento specifico si vive.

Come indicare il destination Tag?

Nel tuo conto utente, nel portafoglio, quando desideri inviare una criptovaluta che supporta il Destination Tag (ad esempio XRP) alla rete, apparirà un modulo dove dovrai inserire l'indirizzo di destinazione. Inoltre, potrai specificare il Destination Tag, che è opzionale.

Quando non é necessario un Destination Tag?

L'unica eccezione al requisito di includere l'etichetta di destinazione è quando si invia a un luogo o dispositivo di immagazzinaggio di criptovaluta controllato privatamente. Un portafoglio privato è quello che l'individuo controlla completamente (ha la custodia di entrambe le chiavi pubbliche e private). Esempi di un portafoglio privato includono (peró non si limitano a):

  • Desktop: portafogli scaricati e installati su un PC o computer portatile
  • Hardware: portafogli memorizzati su un dispositivo hardware come una USB e conservati offline

Importante

È tua responsabilità determinare se il portafoglio del destinatario richiede un'etichetta di destinazione. In caso di dubbio, Bit2Me raccomanda vivamente di inviare una piccola quantità di criptovalute come invio di prova prima di tentare ad inviare una quantità significativa.

Questa risposta ti è stata utile? No

Invia feedback
Siamo spiacenti di non aver potuto fornire aiuto. Il feedback degli utenti ci permette di migliorare questo articolo.